• 11 Agosto 2022
  •  

Malasanità. Morte 47enne all’ospedale di Sassari, associazione Codici: intervenga la Procura

Palazzo Clemente Aou di Sassari
Presentato un esposto dopo la denuncia della consigliera regionale del M5s Desirè Manca.

Parole pesanti come un macigno, che sollevano un interrogativo inquietante. Sono quelle pronunciate, a mezzo stampa, da Desirè Manca, consigliera regionale del M5S, che in una nota ha denunciato un presunto caso di malasanità in Sardegna. La vittima è una paziente di 47 anni di Meana Sardo (NU), positiva al Covid, deceduta all’ospedale di Sassari, dove sarebbe giunta in arresto cardiaco a seguito di una grave crisi respiratoria.

«L’intervento di un importante rappresentante istituzionale non può cadere nel vuoto – afferma Ivano Giacomelli, segretario nazionale di Codici – e nel caso specifico della Consigliera Regionale Manca riteniamo che le sue parole, da persona a stretto contatto con il territorio, non possano e non debbano essere ignorate. La Procura deve fare le opportune verifiche per appurare se effettivamente si tratta di un caso di malasanità e, nel caso, accertare le responsabilità. Questo è il motivo dell’esposto che abbiamo deciso di presentare».

«La paziente – continua Giacomelli – è arrivata a Sassari con l’elisoccorso dall’ospedale di Nuoro, dove non si è potuto procedere con il ricovero in quanto la struttura non è un Covid hospital. Tutto ciò nonostante la donna fosse stata salvata da due episodi di arresto cardiaco. Dalla segnalazione della consigliera regionale Manca emerge una carenza organizzativa del sistema sanitario sardo. Una vicenda grave e che fa riflettere sulla gestione della pandemia in una regione vasta come la Sardegna, con due soli ospedali Covid».

Leggi anche: Sassari. Desirè Manca (M5s): «Non si può morire a 47 anni per malasanità»

In copertina: ingresso cliniche San Pietro – Sassari

Webp.net gifmaker 1