• 19 Maggio 2024
  •  

Minacce di morte nel cimitero di Bottidda, indagano i Carabinieri

Scritte minacce morte Bottidda
Sui muri le inquietanti scritte: “D.M. preparati” e “D.M. 6 morto”.

BOTTIDDA. “D.M. preparati” e “D.M. 6 morto”, in vernice rossa, accompagnate da croci e lumicini mortuari: queste le scritte comparse tra martedì e mercoledì nel cimitero comunale di Bottidda, che gettano un’ombra di dubbio sul paese, che ora si interroga su chi possa esserne il destinatario. Una all’esterno e una all’interno, le scritte sono infatti apparse da subito inquietanti, e infatti sulla vicenda indagano i Carabinieri della locale Stazione, agli ordini del comando Compagnia di Bono, ai quali al momento non risulta comunque presentata nessuna querela da chi possa avere potuto pensare di esserne il destinatario. Allo stato attuale delle indagini, le iniziali D.M. non sono da ricondurre a figure istituzionali (nessun componente dell’Amministrazione corrisponde) per cui al momento si tende a pensare che possa trattarsi di una questione privata. Ma le indagini proseguono.

A.C.

minacce di morte cimitero di Bottidda

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.