• 21 Luglio 2024
  •  

Talana, trovato l’escavatore rubato al Consorzio Bonifica d’Ogliastra. 31enne denunciato per ricettazione

Carabinieri
Il ritrovamento è avvenuto nel corso di un’operazione di controllo straordinaria del territorio eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Lanusei.

Dalle prime ore di venerdì 29 settembre, i Carabinieri della Compagnia di Lanusei, guidati dalla locale Procura, hanno messo in campo un servizio straordinario di controllo del territorio, in particolare nell’ampia area compresa tra gli abitati di Talana, Lotzorai e le campagne circostanti.

Durante questa iniziativa, sono state condotte molteplici ispezioni e perquisizioni alla ricerca di armi, droga e beni sottratti illegalmente. All’attività hanno lavorato decine di uomini dell’Arma territoriale, supportati dai Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna e le unità cinofile.

Nel corso dell’operazione, i Militari hanno rinvenuto all’interno di un’abitazione dell’agro di Talana dello stupefacente e una pistola a salve. Ed inoltre trovato nelle pertinenze un escavatore con il numero di serie abraso, risultato rubato nella notte tra il 20 e il 21 maggio, a Tortolì, dal cantiere operativo del Consorzio di Bonifica d’Ogliastra. Per questo, un 31enne originario di Lanusei è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per aver acquistato o comunque ricevuto il mezzo da un’altra persona – in fase di identificazione –, nonostante fosse a conoscenza dell’illecita provenienza.

Denunciato anche un altro uomo, un 36enne di Talana, per il possesso di armi a salve, utilizzate per commettere reati contro la persona ed il patrimonio.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.