• 3 Marzo 2024
  •  

Viola il divieto di avvicinarsi all’ex ragazza, ai domiciliari un 20enne di Tortolì

Carabinieri Tortoli
L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Lanusei su richiesta della locale Procura.

TORTOLÌ. Un giovane di 20 anni di Tortolì è stato posto agli arresti domiciliari dai Carabinieri per aver violato le disposizioni imposte dal divieto di avvicinamento all’ex fidanzata. La misura cautelare, emessa il 2 settembre scorso, era stata adottata a seguito di un episodio particolarmente violento avvenuto nel mese di luglio, vicino al cimitero di Lanusei. Vicenda che aveva poi permesso di scoprire altri comportamenti minacciosi e violenti, anche di natura psicologica, posti in essere nel tempo dal giovane nei confronti della ragazza.

Nonostante quest’ultimo provvedimento teso a tutelare la vittima, i Carabinieri hanno successivamente riscontrato che i due giovani hanno avuto diversi contatti, rendendo inutile la protezione garantita dal divieto di avvicinamento e comunicazione. A seguito di ciò, grazie a una serie di approfondimenti investigativi, nella mattinata di sabato 25 novembre, in concomitanza con la “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”, i Militari delle Stazioni di Lanusei e Tortolì hanno eseguito, nei confronti dell’indagato, l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Lanusei su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.