• 19 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Osidda fa la conta dei danni dopo il maltempo

Osidda-strada

OSIDDA. Dopo il maltempo che ha colpito pesantemente la Sardegna e in modo particolare la parte Nord-orientale, con l’epicentro localizzato nel paese di Bitti, si iniziano a fare i primi bilanci dei danni subiti in molti centri dell’Isola interessati dal violento nubifragio. Tra questi anche il comune di Osidda, dove si registrano diverse criticità. Infatti sono impercorribili diverse strade dell’agro, con ponti e tratti interi completamente distrutti. Pertanto risultano interrotte le strade di Solle, Mannuleri, Junturas, Cogorotti, Sas Costas. In tutti gli altri tratti si raccomanda pertanto la massima prudenza nel transito. Si rilevano inoltre gravi danneggiamenti anche in diverse aziende agricole.

Nelle giornate di ieri e avantieri, grazie agli amministratori e ai volontari, sono stati apposti i primi segnali di interruzione e di pericolo in prossimità delle vie non percorribili.

«Oggi insieme ai tecnici – fa sapere il Comune in una nota –, si procederà con le verifiche per definire una prima stima dei danni. Si cercherà di valutare ogni utile possibilità di ripristino provvisorio per assicurare almeno la minima percorribilità nelle zone più colpite».

«Un ringraziamento ai nostri carabinieri – continua – per l’importante contributo assicurato nel controllo del territorio, e al nostro vicesindaco che, cogliendo i primi segnali di pericolo, si è prodigato senza sosta».

«Nella giornata di ieri, inoltre, un folto gruppo di barracelli e volontari si sono recati a Bitti nei luoghi del disastro per prestare soccorso alla popolazione. A tutti loro va il nostro ringraziamento», conclude la nota comunale.