• 29 Novembre 2021
  •  

Castelsardo, chiusa la stagione di salvamento a mare con soli 3 interventi

L’assessore Roberto Fiori: «Siamo decisamente soddisfatti della sicurezza garantita nelle nostre spiagge».


CASTELSARDO. È stata una lunga stagione di sicurezza quella che si è appena conclusa il 4 ottobre scorso a Castelsardo, durante la quale il servizio di assistenza balneare e di soccorso è stato garantito dalla coop sociale Vosma. Nell’arco di questo periodo sono state allestite due postazioni di salvataggio, una nella spiaggia di “Sacro Cuore / Ampurias” e l’altra in quella di “Madonnina / Stella Maris”.

Nel mese di giugno-luglio sono stati effettuati solo due interventi – in giornate di mare mosso – nella spiaggia della “Madonnina”, mentre ad agosto è stato eseguito un solo intervento, nessuno salvataggio si è registrato invece nel periodo settembre-ottobre.

La prevenzione è stata il fulcro dell’attività, svolta quotidianamente da assistenti bagnanti accuratamente selezionati e formati. Il numero di interventi eseguiti in acqua è stato decisamente esiguo proprio grazie al fatto che le situazioni di pericolo, forti correnti o canali, sono state prontamente segnalati ai bagnanti che, oltre a poter contare sugli avvisi come la “bandiera rossa”, hanno potuto avere quotidianamente un contatto con gli operatori che istruivano e guidavano gli utenti sulla corretta fruizione in sicurezza delle spiagge.

«Siamo decisamente soddisfatti della sicurezza garantita nelle nostre spiagge – ha sottolineato l’assessore alle politiche ambientali Roberto Fiori –, un litorale tanto bello quanto pericoloso ma che, oltre a poter contare su servizi come le docce, raccolta differenziata, bagni, trasportatori per i disabili e le nuove pedane per accesso alla spiaggia ecc, si dimostra anche sicuro per tutta la stagione balneare. Ringraziamo per la collaborazione anche l’ASD Bulli Surf Club che, per tutta la stagione estiva, ha messo a disposizione un defibrillatore, in posizione accessibile e ben visibile a tutti i frequentatori nella Spiaggia Bandiera Blu 2021 del Sacro Cuore/Ampurias».

«Il servizio di salvamento a mare da noi svolto è fondamentale per poter garantire serenità agli utenti che frequentano le nostre spiagge – dichiara Corrado Ughi, il presidente della Cooperativa VOSMA –. Il mare rappresenta una grande risorsa ma cela anche numerosi pericoli, per questo motivo la nostra azienda da anni si impegna per potare avanti progetti con i comuni costieri, per la tutela e fruibilità balneare in sicurezza. Siamo molto orgogliosi di aver collaborato per questo servizio anche con il comune di Castelsardo».

«Il servizio di salvamento, iniziato a Giugno, è stato prorogato sino al 4 Ottobre grazie ad un finanziamento ad hoc, ottenuto dalla Regione – conclude il sindaco Antonio Capula – Anche gli ultimi bagnanti della stagione, quest’anno particolarmente lunga, hanno perciò potuto usufruire di una spiaggia sicura e con ottimi servizi».

Mamma in Sardegna