• 30 Gennaio 2023
  •  

Convenzione con centro benessere, l’Aou di Sassari risponde alle critiche di Manca (M5s)

Sede direzione Aou Sassari
Ieri la Consigliera regionale ha attaccato l’Azienda sassarese definendo la scelta grottesca.

L’Aou di Sassari respinge al mittente le critiche – apparse sulla stampa – della consigliera regionale del M5s Desirè Manca relative alla stipula di una convenzione, senza oneri per la stessa Aou, con un centro benessere che propone sconti per i dipendenti dell’Azienda di viale San Pietro.

Nel suo intervento di ieri Manca ha attaccato l’Azienda chiedendosi: «Ma di fronte alle innumerevoli criticità cui deve far fronte l’ospedale di Sassari, costantemente al collasso e con la pianta organica ridotta all’osso, è mai possibile che il secondo atto aziendale del 2023 riguardi la convenzione con un centro estetico? Non sarebbe stato più opportuno stipulare una convenzione per migliorare “l’aspetto” psicologico dei dipendenti? Prevedere magari una convenzione per accedere a sedute di supporto psicologico? Considerato che i carichi di lavoro sono enormi e i lavoratori sono tutti a rischio per elevati livelli di stress». Poi la stoccata finale: «Anche per il 2023 la strada sembra sempre la stessa: scelte grottesche per cui non ci sono più nemmeno parole».

Da qui la precisazione dell’Azienda, intervenuta con una nota stampa.

«Agevolazioni per i dipendenti Aou, nel settore del benessere così come in quello dei servizi di ristoro, della mobilità, di svago e della consulenza. Sono soltanto alcuni dei settori per i quali il recente avviso, pubblicato a dicembre dall’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, ha previsto la possibilità di stipulare convenzioni non onerose a favore dei dipendenti».

«Una scelta, quella adottata dall’Azienda di viale San Pietro – si legge ancora nel comunicato –, che va nell’ottica di realizzare azioni positive e volte a migliorare il benessere organizzativo dei propri dipendenti. Un’azione avviata, inoltre, in attuazione di quanto previsto dalla legge 7 agosto 2015 numero 214, che promuove la possibilità per le pubbliche amministrazioni di stipulare apposite convenzioni che favoriscano una migliore conciliazione dei tempi vita-lavoro».

Webp.net gifmaker 1

L’Aou, lo scorso mese di dicembre, con la pubblicazione di un avviso senza scadenza, ha aperto agli operatori economici la possibilità di presentare manifestazioni di interesse per svariati settori. Si va dalla cultura allo sport passando per il benessere, dai servizi di ristoro ai servizi formativi ed educativi, dai servizi bancari e finanziari ai servizi assicurativi, dai servizi di trasporto ai servizi di autorimessa e parcheggio, dai servizi di mobilità ai servizi nel settore della grande e piccola distribuzione, dai servizi ricreativi e di svago ai servizi di consulenza.

A tale proposito, l’Azienda di recente ha stipulato un’ulteriore convenzione a favore dei dipendenti con un altro centro del settore Benessere. Un’attività a favore del dipendente che si aggiunge all’iniziativa avviata in collaborazione con il Comitato unico di garanzia e che – inserita nel Piano triennale di azioni positive nell’azione “Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro in ambito aziendale” – nei prossimi giorni porterà i dipendenti a Teatro. «Un’occasione per creare senso di appartenenza attraverso la partecipazione ad attività comuni e condivise. Azioni che – si sottolinea nella nota stampa – non comportano alcuna spesa da parte dell’Azienda e che nulla tolgono allo sforzo che l’Aou di Sassari sta mettendo in campo, per realizzare una sanità in grado di rispondere alle esigenze delle cittadine e dei cittadini. La polemica sollevata in tal senso appare, pertanto, semplicemente pretestuosa». 

Quindi dall’Aou arriva infine un’ulteriore precisazione. «La manifestazione di interesse per la stipula di convenzioni non onerose prevede che queste non possano essere stipulate con soggetti che svolgono attività in contrasto e/o in concorrenza con le attività istituzionali proprie dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari. A esempio l’attività di supporto psicologico a favore dei dipendenti, che viene già svolta all’interno dell’Aou attraverso strutture dedicate».

In copertina: la direzione dell’Aou di Sassari

Leggi: Aou di Sassari, denuncia di Manca (M5s): «Dopo Sky» arriva il «centro estetico per i lavoratori»

Le altre notizie su Logudorolive.it