• 17 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Il consigliere Nico Mundula: «Pronti due medici per il servizio di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale di Ozieri»

OZIERI. Al più presto saranno inseriti due nuovi medici nell’Unità di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale di Ozieri. Un’ottima notizia, dunque, che porta una boccata di ossigeno a un organico ormai ridotto all’osso. A comunicarlo il consigliere regionale e membro della Commissione sanità Nico Mundula, grazie al quale si fa finalmente chiarezza sul paventato declassameneto e/o chiusura, per mancanza di personale medico, dell’importante servizio ospedaliero, salito alla ribalta delle cronache giornalistiche per la preoccupazione manifestata dai pazienti dializzati del territorio che hanno inviato anche un lettera al ministro della Salute Roberto Speranza.

«Non era certamente neppure pensabile ad un suo declassamento a Cal (Centro di Assistenza Limitata ndr) o a un’eventuale chiusura – sottolinea Mundula –, sottoponendo dei pazienti già colpiti da una grave condizione patologica a lunghi viaggi ed ulteriori disagi per riuscire a dializzare».

«Sono fiducioso che dopo questo periodo di passione – continua – si riesca a ritornare ad una situazione di normalità anche se al momento gli specialisti in Nefrologia sono merce rara. Il buon andamento dell’ospedale, nell’interesse di Ozieri, del territorio e soprattutto dei pazienti, è molto importante e mi sta a cuore. Il mio impegno, anche senza tanto clamore, c’è e ci sarà sempre», conclude Mundula.