• 23 Luglio 2021
  •  

Ozieri, sventato lo smantellamento dell’Unità di Rianimazione del Segni

OZIERI. Si è dissolta, seppur con riserva, nella tarda serata di oggi, 9 novembre, la paura di un possibile smantellamento dell’Unità di Rianimazione del Segni di Ozieri. Gli amministratori del territorio, con a capo il sindaco di Ozieri Marco Murgia, hanno subito messo in moto le pressioni del caso per far desistere i vertici dell’Assl di Sassari e dell’Ats da un’idea tanto assurda quanto incomprensibile. Rimane confermata però l’indiscrezione che alcuni macchinari dell’ospedale Segni saranno prestati temporaneamente ad altri presidi dell’Isola.

La situazione, dunque, rimane preoccupante e da monitorare attentamente. Non sono da escludere quindi azioni eclatanti di protesta da parte delle istituzioni territoriali, pronte a scendere in piazza per difendere l’Unità di terapia intensiva e semintensiva del nosocomio ozierese.