• 21 Luglio 2024
  •  

Ritorna Florinas in Giallo con 4 imperdibili romanzi

Florinas in Giallo novembre 2023
Venerdì a Putifigari il primo appuntamento con Vindice Lecis e il suo “L’ombra del Santo Uffizio”.

FLORINAS. Dopo la sessione estiva, la XIV edizione di Florinas in Giallo torna a novembre con una serie di imperdibili appuntamenti. Il festival, organizzato dal Comune di Florinas con la direzione artistica delle librerie Cyrano e Azuni, in collaborazione con il Sistema bibliotecario Coros Figulinas, la Cooperativa Mediatiche Sarde (Comes) e l’Università di Sassari, si snoderà attraverso quattro date in altrettante località: a Putifigari il 10 novembre, ad Alghero il 16, a Sassari il 21 e a Florinas il 24. Protagonisti, i romanzi suspense di Vindice Lecis “L’ombra del Santo Uffizio”, di Ciro Auriemma “La lama e l’inchiostro”, di Gavino Zucca “Delitto a Foresta Burgos” e Cosimo Filigheddu “La guerra di Pasca”.

Vindice Lecis sarà dunque domani, venerdì 10 novembre, alle 18.30 nell’Auditorium comunale di Putifigari. Dialogherà del suo “L’ombra del Santo Uffizio” (Nutrimenti) con Emilio Floris. Il romanzo prende avvio nel marzo del 1622 a Sassari, quando  il magistrato Angelo Giacaracho viene ucciso con due colpi d’archibugio alla testa. L’omicidio, ordito dalla più potente organizzazione politica e religiosa del tempo, l’Inquisizione, riacutizza lo scontro tra il Sant’Uffizio e la Corona. Lecis, sassarese, classe 1957, giornalista e scrittore, per più di trent’anni firma del gruppo Espresso, è autore di romanzi storici e saggi sulla politica italiana del Novecento e sulla storia antica della Sardegna. L’appuntamento di venerdì è organizzato in collaborazione con Biblioteca comunale e l’Amministrazione comunale.

Ciro Auriemma il 16 novembre, dialogando con Ignazio Caruso, presenterà alla Libreria Cyrano di Alghero (alle 19) “La lama e l’inchiostro” (Piemme). Protagonista d’eccezione è lo scrittore spagnolo Miguel de Cervantes, giunto in Sardegna al soldo del viceré e accusato di omicidio quando in una sera del 1573 a Cagliari viene ritrovato il cadavere del nobile cagliaritano Felipe Dulces. Per scagionarsi dalle accuse, Cervantes dovrà trasformarsi in detective, tra fughe rocambolesche, funzionari corrotti, lotte di potere e sette segrete, che renderanno indimenticabile il suo soggiorno sardo.

Auriemma è autore di romanzi, tra cui il caso editoriale “Perdas de Fogu” firmato con Massimo Carlotto e il collettivo Mama Sabot, vive a Cagliari, lavora come editor e insegna tecniche narrative alla Scuola Baskerville.

Nel terzo appuntamento, il 21 novembre a Sassari – alle 18, Sala consiliare del Dipartimento di Giurisprudenza Gavino Zucca presenterà invece “Omicidio a Foresta Burgos” (Newton Compton), un nuovo capitolo della serie sul tenente Roversi. Questa volta Roversi è impegnato con la riapertura delle indagini sul ritrovamento, avvenuto nove anni prima, del corpo carbonizzato del giovane pastore Nanneddu Murtas, che poco prima di morire era stato sospettato di un omicidio avvenuto all’interno del nuraghe di Santu Antine. La storia del povero Nanneddu, scoprirà Roversi, si intreccia però a un mistero ben più intricato di quanto si possa immaginare.

Il 24 novembre Florinas in Giallo va a trovare gli ospiti della Casa di riposo di Florinas (alle 18.30) per trascorrere con loro una serata in allegria, tra buone letture e gli interventi musicali del Gruppo Folk Figulinas. Il giornalista, scrittore e autore di commedie in italiano e in sassarese Cosimo Filigheddu presenterà con Elias Vacca il suo nuovo romanzo “La guerra di Pasca” (Il Maestrale). Scritto in occasione del centenario della nascita di Enrico Berlinguer e Antonio Pigliaru e ambientato nell’autunno del 1943, subito dopo l’Armistizio, in una Sassari che si prepara a dare l’assalto ai forni del pane, il libro inizia con il racconto della quindicenne Pasca che, violentata da un soldato statunitense, spara al suo aggressore.

In copertina: da sin. Vindice Lecis, Ciro Auriemma, Gavino Zucca e Cosimo Filigheddu

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.