• 30 Gennaio 2023
  •  

Benetutti, la figura femminile al centro di due recenti appuntamenti

Convegni sulle donne Benetutti
Nel primo evento ricordata la poetessa locale Pierina Cilla, nel secondo, organizzato dall’Associazione culturale Sant’Elena Imperatrice, si è parlato invece del tema della violenza sulle donne.

Un mese di novembre significativo a Benetutti per la valorizzazione di diverse figure femminili, sia locali che internazionali. Il primo evento si è svolto nei giorni a cavallo fra il 18 e il 20, quando, durante la manifestazione “Le magie del Labirinto”, nei locali della Biblioteca Comunale è stata allestita una mostra temporanea di sculture in ceramica dal titolo “cuori di ossidiana” dell’artista Pino Mascia. Un’esposizione curata dalla famiglia Arras-Cilla in ricordo della poetessa Pierina Cilla (Pedra Tzilla), nata a Benetutti nel 1963, grande conoscitrice della lingua e della cultura sarda e autrice del libro: “Sa poesia de sas feminas”, una raccolta di poesie in lingua sarda che lei stessa presentò nel suo Paese natio durante l’omonima manifestazione del 2019.

Mostra Pierina Cilla Benetutti

Lo stesso libro che ha ispirato l’artista dei “cuori di ossidiana” che ha voluto omaggiare la figura della poetessa scolpendo su ogni cuore dei versi significativi tratti dalle tante poesie di autrici sarde (anche sconosciute prima dell’accurata ricerca della poetessa benetuttese) raccolte da Pierina Cilla “dae su ‘700 a sos annos Chimbanta de su ‘900”, come l’autrice amava ricordare durante le numerose presentazioni tenute in diversi centri della Sardegna, prima della sua scomparsa, avvenuta nel mese di marzo del 2021.

IL 25 novembre invece, in occasione della Giornata internazionale dedicata al tema della violenza sulle donne, l’Associazione culturale Sant’Elena Imperatrice, ha voluto dare il suo segnale, coinvolgendo le istituzioni, le forze dell’ordine e anche i bambini e i ragazzi delle scuole del territorio. All’interno del salone parrocchiale, dopo i saluti e la riflessione del sindaco del paese Daniele Arca, la presidente dell’Associazione Sant’Elena, Tanina Sulas, ha moderato l’incontro introducendolo con la presentazione di alcune figure femminili significative  come le sorelle Mirabal, massacrate nel 1960 e scelte proprio dall’ONU  come simbolo della giornata dedicata alla violenza sulle donne.

Benetutti convegno violenza sulle donne

Successivamente il convegno ha proseguito con gli interventi di Franco Mugoni, docente di storia e filosofia, che ha affrontato il tema generale dei diritti umani e Augusto Mulas , docente di italiano e latino, che ha presentato alcuni dati statistici relativi ai femminicidi avvenuti negli ultimi anni. Per concludere sono stati presentati gli elaborati, sia cartacei che multimediali, di alcune classi dei bambini e dei ragazzi dell’istituto comprensivo di Benetutti e del liceo scientifico di Bono.

Maria Francesca Ricci

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Pubblicità Logudorolive 2