• 19 Ottobre 2021
  •  

Covid in Sardegna. 49 nuovi casi, 3 dei quali a Oschiri. Due i decessi: una donna di Benetutti e un uomo di 79 anni del Sud dell’Isola

Sono 3.405 i casi di positività al coronavirus complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 49 nuovi casi, 32 rilevati attraverso attività di screening e 17 da sospetto diagnostico.

Si registrano due decessi, una donna di 62 anni di Benetutti deceduta il 21 settembre, ma inserita solo oggi nel report, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel Sud Sardegna, deceduto questa mattina. Le vittime sono in tutto 145.

In totale sono stati eseguiti 175.829 tamponi, con un incremento di 2.169 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 100 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+4 rispetto al dato di ieri), mentre resta invariato il numero dei pazienti (21) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.624. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.508 (+25) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente.

Sul territorio, dei 3.405 casi positivi complessivamente accertati, 550 (+14) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 336 (+3) nel Sud Sardegna, 242 (+4) a Oristano, 374 (+14) a Nuoro, 1.903 (+14) a Sassari.

OSCHIRI. «Sono stato informato dal Medico di Igiene Pubblica – spiega il sindaco di Oschiri Piero Sircana –, pur in assenza di formale comunicazione dell’ATS, dell’accertata positività di 3 nostri concittadini al coronavirus. Si tratta, in tutti e tre i casi, di persone sintomatiche attualmente ricoverate presso gli ospedali di Nuoro e Sassari».

«Sono stati verificati da parte delle strutture preposte i contatti avuti dalle persone interessate e si sta procedendo ad informarli e, nei casi ritenuti necessari – continua il sindaco –, a disporne la quarantena obbligatoria. Si sta ulteriormente procedendo ad una verifica puntuale dei contatti avuti dalle persone positive. Formulo, a nome mio e di tutta la comunità oschirese, i migliori auguri di pronta guarigione ai nostri concittadini coinvolti».

Il Centro operativo comunale ha inoltre ritenuto opportuno chiedere al Sindaco l’adozione di una apposita ordinanza formale per evitare le visite presso la struttura della Casa per Anziani.

«Appare ancora una volta doveroso invitare tutti gli oschiresi – conclude Sircana – ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni governative, da tutti ben conosciute, per evitare quanto più possibile il diffondersi della pandemia».

Nella foto: veduta di Oschiri (particolare foto di Gianni Careddu)