• 21 Aprile 2024
  •  

Decadimento cognitivo, l’importanza dello screening: incontro venerdì a Porto Torres

Alzheimer
La conferenza è organizzata da Amas Sassari. L’ingresso è libero ma occorre prenotarsi ai numeri 3336750996 – 3495386310.

PORTO TORRES. Nuovo importante appuntamento con il progetto “Alzheimer Sardegna: la rete che sostiene”: venerdì 24 febbraio, alle 17.30, nella Sala Congressi Filippo Canu a Porto Torres si terrà una conferenza dedicata alla “Importanza dello screening”.

L’incontro, organizzato da AMAS Sassari (Associazione Malattia Alzheimer Sardegna), è inserito nel progetto legato al tema del decadimento cognitivo, sostenuto per il secondo anno consecutivo dalla Regione Autonoma della Sardegna.

La prevenzione e lo screening sono argomenti socialmente ancora poco dibattuti e conosciuti e per questo è fondamentale una buona campagna di sensibilizzazione: «Temi come questi vanno assolutamente considerati nella presa in carico del paziente – specificano gli organizzatori – e necessitano di essere divulgati mediante apposite campagne informative soprattutto all’interno della fascia di popolazione adulto-giovanile».

Webp.net gifmaker 1

Il convegno, che è stato fortemente voluto dal Comune di Porto Torres, si aprirà con i saluti istituzionali della vice sindaca e assessora alle Politiche Sociali, Simona Fois.

Tra i relatori interverranno il geriatra Antonio Nieddu, la neurologa Maria Rita Piras, la pedagogista dell’età adulta Anna Maria Fozzi, il consigliere regionale Antonio Piu della Commissione Sanità. La moderazione è affidata a Pina Ballore, presidente di AMAS.

Saranno passati al setaccio alcuni stili di vita che, se fossero adattati a semplici indicazioni sanitarie, permetterebbero di scongiurare circa un terzo delle demenze e almeno i due terzi del rischio di insorgenza di malattia di Alzheimer (AD) verrebbero abbattuti. Inoltre, un eventuale inizio di malattia “dementigena” potrebbe essere spostata in avanti di alcuni anni.

La diagnosi precoce viene inquadrata come fondamentale per riconoscere tempestivamente le forme reversibili o rallentare il decorso della patologia, migliorando la qualità di vita.

Lo screening è essenziale non solo per le persone a rischio di decadimento cognitivo, ma per chiunque intenda garantirsi una migliore qualità di vita in età “adulta”. È prevista la proiezione del video “Momenti di vita”. L’ingresso è libero ma occorre prenotarsi ai numeri 3336750996 – 3495386310.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.