• 23 Aprile 2024
  •  

Falco pellegrino salvato dai Carabinieri di Porto Torres

falco Pellegrino

Un falco pellegrino di circa 2 anni, colpito da una fucilata, è stato salvato nei giorni scorsi dai Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Porto Torres. Grazie alla segnalazione di un cittadino, i militari hanno recuperato il rapace, che si aggirava ferito con alcuni pallini da caccia in corpo, nella zona di Scala Erre, dove verosimilmente era stanziale. Portato al centro di allevamento e recupero fauna selvatica di Bonassai, è stato affidato alle cure del veterinario Marco Muzzeddu, che provvederà all’estrazione dei pallini.

L’esistenza dei falchi in questa zona è molto importante per l’equilibrio dell’ecosistema, in quanto la loro presenza garantisce il non proliferare di altre specie quali gabbiani e cornacchie. Un falco pellegrino femmina, se catturato nei primi periodi di vita, sul mercato nero può valere fino a 5000 euro.

Le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.