• 24 Luglio 2024
  •  

Malasanità in Sardegna, Asl non denuncia i responsabili alla Corte dei Conti: danno erariale da 2,9 mln

Guardia di Finanza Cagliari 2
Vittime della vicenda 4 pazienti: due sono deceduti mentre gli altri due hanno riportato danni permanenti.

CAGLIARI. Errori medici che sono costati la vita a due persone e danni permanenti ad altre due, un’Azienda Sanitaria Locale sarda condannata per malasanità che non denuncia i responsabili all’Autorità contabile e dovrà rispondere di un danno erariale di 2,9 milioni di euro. Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Cagliari, sotto la direzione della Procura regionale della Corte dei conti presso la Sezione giurisdizionale per la Sardegna, ha concluso l’operazione “Petitum”, finalizzata all’individuazione di profili di responsabilità amministrativa relativi a risarcimenti del danno scaturiti da errore medico, quest’ultimo accertato con sentenze emesse dall’Autorità Giudiziaria.

Webp.net gifmaker 1

In particolare, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno esaminato la documentazione sanitaria di quattro pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, vittime degli episodi di malasanità che hanno portato – riferiscono dalla GdF – in due casi a menomazioni e invalidità permanenti ed in altri due al decesso. Le conseguenti azioni legali portate avanti dai congiunti hanno condotto alla condanna l’Asl sarda al risarcimento del danno a causa della grave responsabilità delle équipe mediche. Tant’è che alcuni dei medici responsabili sono stati anche condannati in sede penale.

L’Azienda, dopo aver disposto il pagamento in favore dei danneggiati dagli errori medici – spiegano le Fiamme Gialle –, ha poi però omesso di denunciare i fatti alla Procura regionale della Corte dei conti, impedendo così all’Autorità contabile di procedere nei confronti del personale medico e sanitario, per il quale è decorso il termine di prescrizione quinquennale per l’esercizio dell’azione di responsabilità amministrativa. La normativa prevede che, in tal caso, risponde del danno erariale chi ha omesso la denuncia. Quantificato nello specifico in 2,9 milioni di euro.

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.