• 17 Giugno 2024
  •  

Malattia del cervo e lingua blu, movimentazione libera per ovini e bovini dal Nord Sardegna e Nuorese

Bovini
Si allentano le restrizioni nell’Isola. Rimane l’obbligo dei due test però nella provincia di Oristano, in parte della provincia del Sud Sardegna e della Città metropolitana di Cagliari.

Nuova riduzione delle restrizioni al movimento di ovini e bovini al di fuori della Sardegna in relazione alla malattia del cervo (Ehd) e al siero della lingua blu di tipo tre (Btv3). I capi possono infatti essere trasportati liberamente oltre Tirreno dalle province di Sassari, Gallura, Nuoro e Ogliastra senza necessità di esito negativo del test PCR. Le nuove disposizioni sono state comunicate dal Ministero della Salute alla Regione.

L’obbligo dei test specifici per Ehd e Btv3 rimane per la movimentazione dei capi dalla provincia di Oristano, in parte della provincia del Sud Sardegna e nella parte più occidentale della Città Metropolitana di Cagliari. Sarà invece richiesto il test per il solo sierotipo tre della Blu Tongue nelle restanti aree della Citta Metropolitana di Cagliari e del Sud Sardegna orientale, con la sola esclusione delle aree in cui sia stata riscontrata anche la circolazione virale della malattia del cervo dove continuerà a essere richiesta la doppia Pcr (Ehd – Btv3).

Denti e Meloni Anela Bono

«L’allentamento delle restrizioni – ha detto l’assessore regionale della Sanità, Carlo Doria – rappresenta un risultato importante. L’azione di monitoraggio portata avanti nel territorio su oltre sei mila campioni ha consentito di definire il quadro attuale e di motivare la rimodulazione dei vincoli. Inoltre, in tutte le aree in cui permane l’obbligo di test per la movimentazione extraregionale dei capi l’eventuale positività riscontrata comporterà lo stop per i soli capi positivi».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.