• 21 Aprile 2024
  •  

Porto Torres. Intervento eroico dei Carabinieri: salvano una donna prima che l’auto cada sulla scogliera

Auto in bilico donna salvata dai Carabinieri Porto Torres
A dare l’allarme il marito, preoccupato per le sorti della moglie che le aveva comunicato l’intenzione di togliersi la vita.

PORTO TORRES. Eroico intervento dei Carabinieri, che evitano il compimento di una tragedia. La scorsa notte, intorno alle 2, un uomo disperato ha chiesto aiuto ai militari della Compagnia di Porto Torres, preoccupato del fatto che la moglie, uscita con alcune amiche, non fosse ancora rientrata e le avesse comunicato il proposito di togliersi la vita.

Immediatamente, una pattuglia dell’aliquota radiomobile, su indicazione dell’uomo – che nel frattempo era riuscito a farsi dire dalla moglie dove si trovasse –, si è diretta in località “Abbacurrente”, sulla strada per Platamona, dove sono iniziate le ricerche, ma senza esito. La svolta è arrivata quando, grazie all’intuizione di un Militare, si è deciso di ispezionare un sentiero perpendicolare alla Provinciale 81, nei pressi della Torre di Abbacurrente. Ed è proprio lì che gli uomini dell’Arma hanno fatto la scoperta agghiacciante: un’auto in bilico sul costone, con la parte anteriore pendente sul vuoto, a quattro metri dalla scogliera; all’interno del veicolo, la donna, visibilmente in stato confusionale.

Con una manovra repentina, mentre un Militare si è posizionato come contrappeso nella parte posteriore dell’auto, un altro ha aperto con estrema cautela la portiera e ha estratto dall’abitacolo la donna semincosciente, mettendola in salvo. Un’ambulanza, richiesta dai Carabinieri, ha poi accompagnato la signora all’ospedale per le necessarie cure mediche. Un carroattrezzi, con l’aiuto degli stessi Carabinieri, ha infine recuperato l’auto.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.