• 27 Settembre 2023
  •  

Nell’auto 7,5 kg di sabbia, conchiglie e ciottoli rubati. Turista multato a Porto Torres

Sequestro ciottoli e sabbia Porto Torres
La violazione è stata contestata dal Corpo Forestale che ha fermato l’uomo mentre stava per imbarcarsi.

PORTO TORRES. Nonostante le campagne di sensibilizzazione, anche quest’anno le spiagge della Sardegna sono state prese di mira da prelevatori di sabbia, conchiglie e ciottoli. L’ultimo sequestro è stato effettuato dalla Base Navale del Corpo Forestale di Porto Torres il 28 agosto, nel porto di imbarco industriale. Un turista, precedentemente segnalato, stava per imbarcarsi con la propria auto quando è stato sottoposto a controllo. Sotto il sedile di guida sono stati rinvenuti 7,5 kg di conchiglie, sabbia e ciottoli, contenuti in bottiglie di plastica e buste.

Al trasgressore è stata contestata la violazione e il “bottino” è stato sequestrato. Verrà restituito dalla spiaggia in cui è stato prelevato, ossia quella di Ezzi Mannu a Stintino.

Il Corpo Forestale ricorda che la legge regionale n. 16 del 2017 vieta la raccolta, la detenzione e la vendita di questi materiali in tutta la Sardegna. L’infrazione di tale norma è punita con una sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.