• 24 Aprile 2024
  •  

Assalto alle rinnovabili, venerdì a Bonorva un incontro organizzato da Liberu

Parco eolico

BONORVA. “Fonti rinnovabili. Quali vantaggi per la Sardegna?”. Questo il titolo del convegno organizzato dal partito Liberu – Liberos Rispetados Uguales per venerdì 10 novembre alle ore 18 nell’Aula consiliare del comune di Bonorva. Saranno presenti all’incontro la consulente ambientale Chiara Rosnati, l’architetto urbanista Andrea Faedda, il sindaco di Borutta Chicco Arru, che ha realizzato una delle prime Comunità energetiche, e l’esperto di gestione della sostenibilità Antonio Fronteddu.

«Sono centinaia i progetti depositati per parchi eolici per un totale di 2800 turbine e centinaia di ettari di parchi fotovoltaici», sottolinea Liberu. «La transizione energetica in Sardegna – spiega in una nota il partito – rischia di realizzarsi come spietata speculazione da parte di multinazionali a cui interessa esclusivamente il proprio profitto. Nel nome della sostenibilità e del “green” si sta attuando una nuova occupazione ed esproprio di territorio, una nuova fase di colonizzazione che lascerà briciole nelle tasche dei sardi, deturpazione del paesaggio e dell’ambiente, e impoverimento generale dell’economia con grave danno per il settore agropastorale. Non è questo che vogliamo per il futuro della Sardegna e per i nostri figli», conclude Liberu.

Fonti rinnovabili bonorva

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.