• 25 Giugno 2024
  •  

Caso Pronto Soccorso, Ozieri Civica: «Regolamento di conti interno alla maggioranza sulla pelle dei cittadini»

Pronto soccorso ospedale di Ozieri
Nota stampa del gruppo di minoranza sulla vicenda legata alla chiusura notturna del servizio.

OZIERI | 7 gennaio. Continua in città la discussione intorno alla chiusura notturna del Pronto Soccorso di Ozieri (leggi), servizio sospeso da sabato per mancanza di personale medico. Ad intervenire oggi con una nota stampa è il gruppo di opposizione “Ozieri Civica”, preoccupato principalmente per le sorti dell’ospedale e, in relazione a ciò, dalla sempre più evidente spaccatura all’interno della maggioranza guidata dal sindaco Peralta.

«Denunciamo, stupefatti – scrive la minoranza –, un regolamento di conti interno alla maggioranza sulla pelle dei cittadini. Il Sindaco di Ozieri, cambiando completamente atteggiamento rispetto ad un anno fa quando ci fu il primo stop al Pronto Soccorso, capisce che su temi come questi del Segni deve reagire immediatamente (leggi) e accade che un noto esponente politico di un partito componente la sua maggioranza lo accusi di intraprendere iniziative sterili sui social (leggi). Ancora una volta il tema è fondamentale e la maggioranza cittadina si spacca».

Agenzia Funebre Franco Mu

In considerazione di questo clima, Ozieri Civica si domanda pertanto «quale futuro può prospettarsi per il Segni e per Ozieri se gli equilibri di maggioranza e la imminente campagna elettorale vengono anteposti ad un tema di primaria importanza come questo? Quale classe dirigente usa come scudo umano la categoria dei medici e la loro dislocazione sul territorio dimenticando la storia recentissima di questo Paese, per non aggravare una crisi di maggioranza locale che ormai va consumandosi da mesi? Chi raccoglierà il senso di impotenza che molti cittadini stanno esprimendo in ordine sparso, ormai privi di punti di riferimento politici capaci di osservare e guidare il quadro generale, concentrati piuttosto su interessi particolari che servono ad attrarre fette di elettorato, e non interessi comuni?».

Detto questo, la minoranza chiede al sindaco di Ozieri che «venga indetta immediatamente una manifestazione di protesta che richiami all’ordine l’assessore Doria e il presidente della commissione sanità Mundula, che coinvolga a tutti i livelli le istituzioni e gli organi di rappresentanza. Se è vero come da sempre si afferma che la sanità non ha colore, chiediamo alla maggioranza di governo cittadina di rientrare immediata nei ranghi e concentrarsi unitariamente sul tema. Chiediamo – conclude il gruppo di Ozieri Civica – che si agisca senza indugio, contro l’ennesimo schiaffo inferto alle comunità di questi territori e alla nostra città, per porre rimedio ad una situazione che rischia di diventare pericolosa. Non è possibile su una questione così importante perdere nemmeno un’altra giornata».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.