• 4 Ottobre 2022
  •  

Nughedu San Nicolò, ricordato in un quadrangolare di calcio Uccio Bullitta “Pigozzi”

Nughedu torneo Uccio Bullitta 1
Per tanti anni “Pigozzi”, come lo chiamavano tutti, è stato un apprezzato portiere della locale squadra di calcio, ma anche un persona amata e stimata dall’intera comunità.

NUGHEDU SAN NICOLÒ. Qualche settimana fa Nughedu ha voluto ricordare con un quadrangolare di calcio il mai dimenticato Uccio Bullitta “Pigozzi”, per tanti anni apprezzato numero uno della locale squadra di calcio e persona amata e stimata dall’intera comunità del piccolo centro del Logudoro, prematuramente scomparso qualche anno fa.

Ad aprire il Memorial sono stati i piccoli calciatori locali, che si sono affrontati in una piacevole e spettacolare gara, e poi è stata la volta dei “grandi”. A rispondere presente alla convocazione sono stati in tanti e così sono scese in campo le varie formazioni allestite per l’occasione e composte in maniera variegata ed equilibrata, dai più anziani, che con Uccio hanno condiviso tanti anni, un’epoca si potrebbe dire di calcio e di sincera amicizia, e dai più giovani e giovanissimi, che comunque Uccio lo conoscevano o almeno ne hanno sentito parlare, perché lui era per tutti un amico, quando non qualcosa di più. 

Torneo Uccio Bullitta Nughedu

La cronaca dice che, a dispetto di qualche chilo di troppo e in molti casi di una condizione atletica non proprio al top, lo spettacolo che ne è venuto fuori è stato abbastanza gradevole ed i tantissimi spettatori che non hanno voluto rinunciare ad essere presenti  hanno potuto rivedere qualche giocata di fino dei propri ex beniamini, ora in quiescenza calcistica, ed altrettante giocate interessanti da parte di più d’un giovane che certamente avrà modo di mettersi in mostra nell’immediato futuro. 

Torneo Uccio Bullitta 3

Una bella serata di calcio ed amicizia, insomma, terminata con la consegna delle medaglie ricordo a tutti i partecipanti e con un partecipato momento conviviale in cui non sono mancati gli amarcord ed i propositi di ripetere l’evento, per ricordare come lui avrebbe voluto, e cioè con partite di calcio, l’amatissimo  Uccio. 

Bughedu torneo Uccio Bullitta 2

Come si conviene in simili occasioni, sono state consegnate anche delle coppe che hanno premiato il miglior portiere, individuato dall’apposita giuria in Alessandro Sechi, il miglior giocatore del torneo e capocannoniere (Davide Piras), il giocatore più anziano (l’ex bomber dell’Ozierese e di tante altre squadre, fra cui ovviamente lo stesso Nughedu, Gianni Langiu), mentre a Gabriele Fadda è andato il riconoscimento quale giocatore più giovane del quadrangolare. 

Raimondo Meledina

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Webp.net gifmaker 1