• 18 Giugno 2024
  •  

Porto Torres. Palpeggia e bacia una ragazzina: 50enne finisce a Bancali

3 arresti a Porto Torres per droga
L’uomo sarebbe responsabile anche di un altro episodio simile avvenuto lo scorso Natale.

PORTO TORRES. Un 50enne, indiziato di violenza sessuale aggravata su una minore di 14 anni, è stato arrestato e condotto in carcere dai Carabinieri della Compagnia di Porto Torres che hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Sassari.

L’attività svolta dai militari dell’Arma ha consentito di ricostruire – seppur in uno stato del procedimento nel quale non è ancora intervenuto il contraddittorio – che il 50enne avrebbe approfittato delle condizioni di inferiorità fisica e psichica dell’adolescente. Dopo averla inseguita per alcune centinaia di metri, l’avrebbe attirata a sé con la scusa di giocare, abbracciandola, baciandola e toccandole il fondo schiena. Non soddisfatto, il giorno successivo avrebbe tentato nuovamente di compiere i medesimi atti verso la ragazzina, non riuscendo per fortuna nell’intento.

Ulteriori approfondimenti da parte degli investigatori hanno fatto emergere anche un altro episodio simile che sarebbe avvenuto lo scorso Natale. L’uomo si sarebbe infatti approfittato di un’altra ragazza. Invitata a entrare nella propria abitazione con un pretesto, le avrebbe palpato il fondo schiena, chiesto dei baci in bocca e minacciata di picchiarla qualora avesse raccontato quanto accaduto.

Pertanto, grazie agli elementi raccolti, nonché al concreto pericolo di reiterazione degli stessi reati, il Giudice ha ritenuto indispensabile la custodia cautelare in carcere per l’uomo che, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato alla casa circondariale di Sassari-Bancali.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Farina 1

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.