• 8 Dicembre 2022
  •  

Siligo. Coltivazione illegale di marijuana e furto d’acqua, denunciato 19enne

Coltivazione marijuana Siligo
Estirpate e sequestrate dai Carabinieri oltre 2.200 piantine di canapa. Denunciato anche il padre per allaccio abusivo.

SILIGO. I Carabinieri del nucleo operativo e delle Stazioni della Compagnia di Bonorva, coadiuvati dai Cacciatori di Sardegna e dagli uomini del distaccamento Nipaaf di Alghero, hanno denunciato a piede libero un 19enne di Siligo per coltivazione illegale di canapa. La piantagione è stata scoperta in un terreno di pertinenza dell’abitazione dove il giovane vive con la famiglia.

I militari hanno estirpato e sequestrato circa 2.206 piante e appurato la non tracciabilità e la natura illecita delle stesse. Dagli accertamenti qualitativi effettuati dal Ris di Cagliari su alcuni campioni, infatti, è risultato un thc del 18% circa.

Piantagione Canapa Siligo

Durante la perquisizione della casa i Carabinieri hanno rinvenuto anche alcune infiorescenze già lavorate e da ulteriori verifiche constatato pure che l’intera proprietà, compresa la piantagione, erano alimentate da acqua proveniente da un allaccio abusivo effettuato sulla condotta idrica principale. Per questo, gli uomini dell’Arma hanno denunciato per furto aggravato anche il padre.

Questa operazione si inserisce nelle ampie attività di contrasto eseguite dai Carabinieri verso le piantagioni illegali di canapa indica, pratica molto diffusa nell’area rurale e che spesso viene mascherata con apparenti piantagioni light.

Le altre notizie su Logudorolive.it

Farina 1 e1670007763732