• 30 Gennaio 2023
  •  

Corsa tagliata, i pendolari del treno Chilivani-Olbia scrivono alla Regione

Stazione ferroviaria Olbia

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di reclamo inviata da alcuni lavoratori pendolari alla Regione, in merito al taglio effettuato durante le festività natalizie della corsa delle ore 14:16 in partenza dalla stazione ferroviaria di Olbia verso Chilivani.

«Siamo un gruppo di pendolari che tutte le mattine per recarsi a lavoro si avvale del treno che da Chilivani, Oschiri, Berchidda, Monti e Su Canale porta ad Olbia. Con grande e palese disappunto, per tutto il periodo delle vacanze natalizie ci siamo ritrovati privati della corsa delle 14.16 in partenza da Olbia con direzione Chilivani, utilizzato dalla maggior parte dei pendolari per fare rientro nei luoghi di residenza.

Oltre al disagio creato per la soppressione del treno ci preme evidenziare che non è stato emanato alcun avviso per i passeggeri, costretti in alternativa ad anticipare il rientro con il treno delle 13.30 o l’autobus delle 13.35 (introdotto in sostituzione della corsa cancellata!!!) oppure ad utilizzare mezzi propri, sebbene, ignari della variazione oraria, avessimo acquistato l’abbonamento mensile per dicembre.

nuvustudio

Non si comprende il criterio con il quale vengono effettuate simili scelte, considerato che il treno delle 14.16 è da sempre più affollato rispetto a quello delle 13.30, tant’è che la maggior parte degli uffici pubblici chiude alle 14.00. Vi invitiamo a riflettere.

L’ennesimo punto dolente riguarda i cantieri ancora aperti per la realizzazione di nuovi marciapiedi in alcune delle succitate stazioni. Nel caso di Berchidda, in seguito ai lavori, per accedere al II binario, dove abitualmente si resta in attesa del treno anche in caso di condizioni meteo avverse, occorre percorrere tutto il marciapiede del primo binario fino al passaggio a livello, attraversare la passerella, percorrere il nuovo marciapiede nel senso opposto ed infine arrivare in prossimità della fermata del convoglio. Questo perché le passerelle più vicine sono inaccessibili a causa delle transenne non ancora rimosse, malgrado i lavori siano in apparenza conclusi.

Con l’occasione non possiamo fare a meno di ricordare un altro grande incomodo creato negli anni scorsi, applicando dei tagli sulle fermate in alcune stazioni  intermedie ed in sostituzione affidando il servizio suppletivo a ditte di trasporti private ( l’autobus delle 18.20 in partenza da Olbia e diretto a Chilivani è un esempio). Ancora oggi viene difficile comprendere quale sia il vantaggio di questa strategia?! A detta del personale di Trenitalia tale disservizio servirebbe ad accorciare i tempi di percorrenza nel tragitto da Olbia fino a Cagliari, quindi non a vantaggio di chi in treno viaggia tutti i giorni per tutto l’anno ma di chi il treno lo utilizza ogni tanto se non raramente.

Sperando che venga posto rimedio a quanto su esposto, certi che improvvise ed eventuali variazioni orarie non si ripetano o vengano quantomeno preventivamente divulgate con gli appositi mezzi restiamo in attesa di ricevere un vs cortese riscontro».

Cordialmente, i pendolari del treno Chilivani-Olbia

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it