• 28 Febbraio 2024
  •  

Ippodromo di Chilivani, 6^ giornata di corse con i purosangue inglesi e arabi in evidenza

Partenza corse Ippodromo Chilivani

CHILIVANI. La riunione primaverile all’Ipppodromo di Chilivani si avvia gradualmente verso il “clou” delle prove internazionali con una giornata di routine. Si parte questo pomeriggio alle 15:35 con il Premio Purina Mangimi, una reclamare sulla distanza breve dei 1000 metri per puledri purosangue di due anni, con soli cinque iscritti. Adelante Magic che al debutto aveva perso la sgabbiata, se partirà bene dovrebbe svettare su tutti. Di rincalzo indichiamo Hernryka Deep e Temple Star.

Alla seconda il Premio Dott. Benedetto D’Alessio, Direttore dell’istituto Incremento Ippico negli anni Sessanta, riservato ai Gentleman su purosangue anziani. Red Cross gode di un peso favorevole e può correre da protagonista, poi Longlife Elisir e Say The Truth, nonostante il peso.

falegnameria Porcu 7 secondi

Nel Premio Comune di Pattada, handicap sui 1.600 metri, si affrontano otto purosangue di tre anni ed oltre. Gribu (71,5 kg.) e Baroc de l’Alguer della scuderia S. Giuliano che aprono la scala dei pesi, sembrano in grado di vendere cara la pelle, mentre il compagno di colori Rozzo de l’Alguer, che porta un peso molto più leggero, dopo il debutto stagionale vincente è atteso ad una conferma del suo reale valore. Cala Sabina dopo un rientro non entusiasmante, potrebbe inserirsi per un buon piazzamento.

Alla quarta Premio Isola dell’Asinara per anglo arabi maiden, il pronostico parte dai secondi posti ottenuti da Elche (seconda a distanza abissale di Matador), Elodye de Thiesi (seconda di Eretica e poi terza) ed Ercoli (secondo di Ebaciami). Sarà interessante seguire questi tre soggetti per verificare le rispettive potenzialità. El riu riu, Euridice ed Eruledda buoni piazzati, potrebbero inserirsi nella lotta per il marcatore.

Pubblicità Logudorolive 2

Cavalli anglo arabi di quattro anni ed oltre nel Discendente Premio Antonio Casu, figura importante nella divulgazione dell’arte delle pariglie con i cavallini della giara, che si presenteranno in dodici alle gabbie. La prima citazione è per Chopin, plurivincitore e leader della generazione, cui cercheranno di opporsi Carmelino e Danubio de Mores. Meritano la citazione anche Drakaris, Carakas Girl e Confidenza.

Nel Discendente Premio Comune di Nule, riservato a purosangue arabi di 4 anni ed oltre sui 1.800 metri,  torna in pista il campione Divino della Scuderia S. Giuliano, top weight della periziata (62 kg), che comunque rimane il cavallo da battere. Ci riproverà Rebalton de Pine, ormai maturo per una buona affermazione e si ripropone Bellagioia le cui attuali potenzialità dovrà dimostrare sul campo. Abu di Gallura, apparso in progresso, potrebbe fare la sorpresa, mentre Vulcanobybonorvesu è atteso ad una prova di orgoglio.

A conclusione del convegno scenderanno in pista sei purosangue arabi di tre anni, nel Premio Atletica Ozieri. Quattro sono già vincitori: Eldorado by Iapomica, Elettra CPS, Entu di Gallura ed Evelyn de Contrabile. Difficile fare un confronto se non valutando i tempi che indicano fra i migliori Elettra CPS ed Eldorado by Iapomica. Entu di Gallura ed Evelyn de Contrabile dovranno galoppare più forte per emergere sugli avversari. Outsiders Enyeama del Meilogu ed Eolo del Ma.

Diego Satta

In copertina: partenza di una corsa dello scorso 7 maggio (foto D. Satta)

Leggi anche: Ippodromo di Chilivani, 5^ giornata di corse con molte sorprese

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.