• 2 Luglio 2022
  •  

Ippodromo Chilivani, vigilia del Meeting internazionale con le ultime prove di preparazione

Gabbie ippodromo Chilivani 1

Ippodromo di Chilivani – sabato 4 giugno. Gli occhi degli appassionati sono ormai proiettati verso la giornata delle corse internazionali che incoroneranno i campioni di questo primo scorcio di stagione, ma da questa vigilia si aspettano ancora responsi e indicazioni sulle possibili aspirazioni di qualche soggetto, sinora rimasto dietro le quinte.

Si parte alle 15.50 con il Premio Pasquale Buesca, nel quale corrono i purosangue arabi anziani. Se dobbiamo seguire la linea del Premio Rotary Macomer di due settimane fa, vediamo che saranno assenti due sicuri protagonisti come Bellagioia e Vulcano by Bonorvesu, mentre il brillante vincitore Zefiro di Chia, affidato ancora al suo partner ideale Angioletto Godani, si ritrova con ben sei chilogrammi in più. Potrebbe essere l’occasione buona per Abu di Gallura così come per Claudietta e Cleopatra Nulese.

Alla seconda Premio Panificio Salis per anglo arabi maiden a fondo inglese, non si può prescindere da Diddau, visto l’ottimo secondo posto di una settimana fa, dietro Domingo Speed. Danubio de Mores, secondo di Din Don e Dora my Life, terza di Desiderata, possono cogliere il primo successo in carriera. Da non trascurare anche Dark Mary.

Mastru Nino Simula, storico maniscalco di un mezzo secolo di ippica sarda, verrà ricordato nel Premio riservato ai Gentlemens nel quale Bora de l’Alguer e Didiedda meritano la prima citazione, ma attenzione a Lawlors e Racemifera

Nel Premio dedicato all’indimenticato eccelso fantino Palmerio Agus “Pagnottella”, si affrontano le seconde linee dei tre anni, fra cui Scatola chiusa, ottima seconda davanti anche a Ral de l’Alguer, appare ben accreditata per la vittoria. Per le piazze Say the Truth, Furibondo e Benniegio.

Ciccheddu Pes, socio appassionato ed attivo della Scuderia L3C, verrà ricordato nella Maiden per purosangue di due anni, sette cavalli iscritti, sulla distanza breve dei 1200 metri. Guresi, nonostante il peso, e Mondi diversi sembrano destinati a lottare per la vittoria. Tenteranno di inserirsi il debuttante Desert Dancer e Amudsed e Zeudi de l’Alguer.

Chiuderà il convegno il Premio Cantine Capichera per gli anglo arabi anziani nel quale è prevedibile un serrato confronto fra Chopin (che porta però 60 kg) e Cleopatra de Mores. Per Chopin l’occasione di legittimare il successo ottenuto a tavolino per retrocessione di Bencammina e per Cleopatra l’attesa conferma dell’ottima forma espressa al debutto stagionale. Curiosone, Cumparsita del Monte Acuto e Cicala non tralasceranno alcuno sforzo per conquistare le migliori piazze.

In copertina: gabbie di partenza in posizionamento fra una corsa e l’altra (foto di repertorio di D. Satta)

Leggi anche: Ippodromo di Chilivani, cronaca e risultati della 7^ giornata primaverile

Essebi giugno 1