• 4 Ottobre 2022
  •  

Subito le prove di idoneità per le figure necessarie all’Ares Sardegna, interrogazione del gruppo Ladp

Daniele Cocco 2
Il documento, rivolto al presidente Solinas e agli assessori Zedda e Nieddu, è stato presentato dai consiglieri regionali Daniele Cocco (primo firmatario), Eugenio Lai, Laura Caddeo e Maria Laura Orrù.

CAGLIARI. «La Regione intervenga sull’Ares Sardegna (ex Ats) affinché svolga al più presto le prove di idoneità per i candidati selezionati all’assunzione come coadiutori amministrativi, magazzinieri, autisti e necrofori da impiegare nelle proprie sedi». Questa la sollecitazione contenuta nell’interrogazione del gruppo Liberi e Uguali Sardigna – Articolo 1 – Demos – Possibile – primo firmatario Daniele Cocco –, rivolta al presidente della Regione Christian Solinas, all’assessora del Lavoro e formazione professionale Alessandra Zedda e all’assessore della Sanità Mario Nieddu,.

Tra la fine del 2021 e la prima metà dell’anno in corso – si legge nel documento sottoscritto anche dagli altri consiglieri del gruppo Eugenio Lai, Laura Caddeo e Maria Laura Orrù – l’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro (Aspal), su mandato dell’Agenzia regionale della Salute (Ares), ha gestito la selezione per l’assunzione di personale a tempo pieno e indeterminato di settanta coadiutori amministrativi, tredici magazzinieri, dodici autisti e dodici necrofori.

Webp.net gifmaker 1

Per ciascun qualifica professionale è stata formulata una graduatoria in cui sono elencati, secondo l’ordine decrescente del punteggio conseguito, i candidati ammessi il cui punteggio è stato attribuito sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (Isee) e la durata dello stato di disoccupazione.

Aspal ha approvato le graduatorie lo scorso 30 giugno tuttavia, osservano Cocco e i consiglieri del gruppo LADP, «ad oggi l’ARES Sardegna non ha ancora provveduto a comunicare la data, l’ora e la sede di svolgimento delle prove di idoneità previste dall’avviso di selezione e necessarie per l’immissione in ruolo del nuovo personale». Invece «in questa fase di emergenza occupazionale, ulteriormente aggravata dalla grave crisi sanitaria ed economica in atto – sottolineano i consiglieri –, è necessario assicurare il pieno e ottimale funzionamento dell’Ares Sardegna», vista soprattutto l’attuale carenza nei ruoli delle figure professionali selezionate.

Per questa ragione, Cocco, Solinas, Zedda e Nieddu chiedono al Presidente e ai due Assessori «quali azioni intendano adottare per accelerare le procedure di svolgimento delle prove di idoneità da parte dell’ARES Sardegna e assumere con urgenza il nuovo personale presso le varie strutture sanitarie della Regione».

in copertina: il consigliere regionale Daniele Cocco

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it